Home | Startupper | Fai i primi passi | Chi ti aiuta quando apri una nuova impresa?
chi-ti-aiuta-quando-apri-una-nuova-impresa

Chi ti aiuta quando apri una nuova impresa?

Quando nel 2004 ho preso la decisione di mettermi in proprio, la prima domanda che mi sono fatto era: da chi posso andare a raccogliere informazioni? Chi potrebbe aiutarmi, magari facendomi pagare poco per le informazioni? Commercialista? Si, ma trovo solo informazioni fiscali.

Da allora dopo alcuni anni di esperienza, provo a riepilogare una serie di enti, istituzioni o figure professionali che potrebbero essere molto utili, spesso gratuitamente, per chi decide di aprire una attività.

  1. Camere di Commercio – Assolutamente al primo posto, visitare la Camera di Commercio più vicina a voi. Sono molto utili per dei servizi di orientamento ed informazione. Non funzionano in modo efficiente in tutta Italia, ma potete trovare molte informazioni utili. Vedi www.camcom.gov.it;
  2. Associazioni di Categoria – Ne trovate di tutti i tipi in tutti i settori. Purtroppo non sono tutte preparate ed aggiornate, ma nel complesso possono servire in prima battuta per raccogliere le informazioni base sulle leggi del settore in cui volete operare e talvolta offrono anche la prima formazione necessaria. Ecco le principali: www.confartigianato.it, www.confcommercio.it, www.confapi.org;
  3. Bic, Business innovation center – Come è stato concepito dalla Commissione, un BIC dovrebbe rispondere a questa esigenza. Lo strumento è pensato come catalizzatore di risorse e forze locali che si coagulano in un unico organismo capace di rappresentare a livello di azionariato gli Enti e le società interessate allo sviluppo di un’area o di una regione. In genere l’azionariato di un BIC è costituito da Regioni, Provincie, Camere di Commercio, Banche, privati, associazioni di categoria ecc. Puoi trovare maggiori informazioni su www.bic-italia.net;
  4. Invitalia. Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo dell’impresa (soprattutto nel Mezzogiorno). Puoi trovare maggiori informazioni su www.invitalia.it;
  5. Business Angels – L’obiettivo è quello entrare nella compagine sociale di startup ad alto potenziale. Non si limitano a dare un finanziamento ma affiancano il neoimprenditore, assumendo un ruolo operativo e centrale nella gestione. Di solito sono maggiormente a progetti in ambito informatico, Internet, economica digitale. Il requisito fondamentale è quello dell’innovazionee quindi anche a brevetti ed applicazioni medicali. Trovi maggiori informazioni su www.iban.it
  6. Incubatori di impresa – L’incubatore aziendale o, in lingua inglese business incubator è un programma progettato per accelerare lo sviluppo di imprese attraverso una serie di risorse di sostegno alle imprese e servizi, sviluppate e orchestrate dall’incubator management ed offerte sia tramite l’incubator che attraverso la sua rete di contatti. Gli incubatori variano nel modo in cui forniscono i loro servizi, nella loro struttura organizzativa, e nel tipo di clienti che servono. Il positivo completamento di un programma di business incubation aumenta la probabilità che una startup rimanga in attività per il lungo termine: storicamente, l’87% degli incubator graduates continua l’attività. Trovi maggiori informazioni in un nostro precedente articolo;
  7. Comunità Europea – Tramite un portale che offre una guida pratica su come fare impresa nella Comunità Europea, che trovi al seguente indirizzo: http://europa.eu/youreurope/business/index_it.htm

 

Ed infine ci siamo noi di Impresa in Corso, che tramite articoli ed interviste cerchiamo di diffondere la cultura imprenditoriale.

Naturalmente, tramite i commenti, puoi aggiungere le risorse che potrebbero essere utili a chi vuole fare impresa in Italia.

 

 

About Alberto Baruffaldi

Società: fd research group srl  -  Aree di competenza: Controllo di Gestione, Finanza Aziendale e Business Development  -   Interessi: Coaching, No Profit, Business Networking e nuove tecnologie.

Check Also

metterti in proprio

TEST- Metterti in Proprio: Hai davvero quello che serve?

Vuoi davvero metterti in proprio? Immagina di ricevere una fantastica offerta di lavoro da parte ...

2 commenti

  1. In Piemonte da diversi anni esistono gli sportelli creazione di impresa proposti dalla Regione e gestiti dalle diverse province, offrono consulenza e accompagnamento gratuito. A Torino il servizio si chiama MiP-Mettersinproprio ed è ormai fortemente radicato sul territorio http://www.mettersinproprio.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno + diciassette =

Show Buttons
Hide Buttons

Vuoi diventare IMPRENDITORE?

Scarica l'EBook OMAGGIO "Libera l’Imprenditore che c’è in te!"

Un e-book adatto a chiunque abbia un Sogno Imprenditoriale, un’idea sulla quale voglia sviluppare un proprio business ma anche a chi aspira concretamente a divenire Imprenditore, oppure, a chi è già uno Startupper o un Neo Imprenditore.

Registrandoti confermi di accettare l'informativa sulla privacy