Home | Imprenditore | Rescue Time – Come spendi il tuo tempo quando lavori al Computer?
rescue-time-come-spendi-il-tuo-tempo-quando-lavori-al-computer-Giuliano-Ricupero

Rescue Time – Come spendi il tuo tempo quando lavori al Computer?

Questo articolo è dedicato alle persone coraggiose…
Eh si, perché auto-monitorarsi per capire come si spende il proprio tempo al computer, richiede una buona dose di coraggio… 

Per fare questo si può utilizzare Rescue Time, un software gratuito* che permette di farci capire se e come utilizziamo il tempo al computer in maniera produttiva.

Una volta scaricato ed installato Rescue Time Lite, sul vostro dispositivo Mac / Pc / Android / Linux, ve ne potete dimenticare 🙂
Voi non dovrete fare nient’altro che continuare a lavorare come se niente fosse.
Infatti, il programma rimarrà in rigoroso silenzio ed intanto prenderà nota di come state impiegando il vostro tempo sul computer, quali programmi “utili” state utilizzando, quanto tempo passate su siti web non propriamente “lavorativi”, …

All’inizio, sarete molto prudenti, cercherete di lavorare e basta, eviterete di dare la “veloce” sbirciatina a Facebook, ecc… ma tranquilli, questa attenzione durerà molto poco… Vi dimenticherete dell’esistenza di Rescue Time quasi immediatamente 😉

E la sua utilità inizia proprio in questo momento. 
L’obiettivo sta proprio nel monitorare come utilizzate il vostro tempo  tutti i giorni, leggendo la posta, chattando su Facebook, navigando sul Web, ecc…

Ve lo ripeto, ve ne dimenticherete quasi immediatamente e rimarrà nell’oblio almeno per una settimana fino a quando arriverà il primo “Rescue Time Weekly Summary” ovvero il “verdetto della giuria”…

Una delle funzioni gratuite di questa applicazione è proprio quella di inviare settimanalmente una mail riepilogativa con grafici e percentuali relative al vostro reale utilizzo del computer.

Il report ci rende noto per quanto tempo l’abbiamo utilizzato, qual è la percentuale di produttività calcolata in proporzione tra il tempo speso su programmi definiti “utili al nostro lavoro” (Word, Excel, Grafica, …) e le distrazioni (Social Network, …) e ci indica anche quanto tempo abbiamo passato su determinati siti web (Es.: Facebook).

A questo punto o disinstallerete il programma o vi darete una seconda chance…
Per una ulteriore settimana vi dimenticherete che c’è qualcosa che, in maniera silenziosa, annota tutto quello che fate… ve ne dimenticherete fino a quando arriverà nuovamente il report settimanale 🙂
Il report sarà come il precedente ma con un dato aggiuntivo… quanto siete migliorati o peggiorati rispetto alla settimana precedente…

Qui, secondo me, si ha il maggior tasso di disinstallazione dell’applicazione con questo commento… “Mah, secondo me non funziona… Come fa a dire che passo ‘x’ tempo al giorno su Facebook se do solo una sbirciatina ogni tanto?”
Domanda: “Siamo sicuri che sia veramente così?” 🙂

Chi invece si auto-monitorerà per qualche settimana, si renderà probabilmente conto di quanto alcune piccole distrazioni, a volte, non sono poi così piccole come sembrano.

E una volta capito come mediamente si utilizza il proprio tempo, lo si può ottimizzare oppure si può continuare come prima, con l’unica differenza che ne saremo molto più consapevoli e non potremmo più dire: “Non lo sapevo”.

Al lavoro!

P.S. Se vi state chiedendo le mie percentuali… Ecco quelle dell’ultima settimana:
Utilizzo: 42h
Productivity Score: 75% (e il restante 25%?!?)
 – Communication & Scheduling: 28%
 – Business: 21%
 – Design & Composition: 12%
 – Social Networking: 11% …li uso per lavoro 🙂

E voi, come impiegate il vostro tempo?

About Giuliano Ricupero

Società: Jointhebiz  -  Aree di competenza: Web & Social Media strategies, Web tools, Project Management -  Interessi: Business Networking, Formazione, Crescita Personale, Sociale

Check Also

Oggi voglio parlare di Brainstorming e di Alleanze di Cervelli!

Alleanza dei Cervelli: il brainstorming per imprenditori e professionisti

Oggi voglio parlare di Brainstorming e di Alleanze di Cervelli! Da Wikipedia la definizione che ...

6 commenti

  1. Caro Giuliano, ho appena finito di installare Rescue Time sul mio Mac… penso che questo commento la dica lunga sull’efficacia del tuo articolo, quantomeno sulla mia persona! Grazie per la preziosa informazione… come sempre
    Bis bald mein Freund!
    Simone

  2. Ciao Simone!
    Complimenti a te per il “coraggio” 😉

    Un abbraccio
    Giuliano

  3. Mo’ adesso vediamo un po’ 🙂

  4. Ciao Romy!
    Facci sapere com’è andata 🙂

  5. l’ho installato anch’io…ho una domanda però: i social network li uso per lavoro (gestisco i profili social aziendali) non è che mi conta il tempo trascorso li come distrazione? c’è un modo per fargli “capire” che facebook and Co. lo uso davvero per lavoro? grazie

  6. Ciao Silvia!
    Rescue Time permette di settare lo stato di “distrazione” di diverse categorie, tra cui “Social Networking”.

    Ci sono 2 impostazioni di default:

    Social Network generici (Es.: Facebook) che sono settati a “Very distracting”.
    Questa impostazione può essere cambiata scegliendo tra: very distracting – distracting – neutral – productive – very productive

    Social Network professionali (Es.: Linkedin) che sono già settati a “Productive”

    Ciao e buon lavoro!
    Giuliano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tredici − otto =

Show Buttons
Hide Buttons

Vuoi diventare IMPRENDITORE?

Scarica l'EBook OMAGGIO "Libera l’Imprenditore che c’è in te!"

Un e-book adatto a chiunque abbia un Sogno Imprenditoriale, un’idea sulla quale voglia sviluppare un proprio business ma anche a chi aspira concretamente a divenire Imprenditore, oppure, a chi è già uno Startupper o un Neo Imprenditore.

Registrandoti confermi di accettare l'informativa sulla privacy