Home | Startupper | Fai i primi passi | Startupper? Professionista? Imprenditore? 8 cose su cui riflettere
startupper-start-up-professionista-imprenditore-otto-cose-su-cui-riflettere-impresa-in-corso-fabrizio-diluca

Startupper? Professionista? Imprenditore? 8 cose su cui riflettere

Se hai appena avviato la tua attività, se sei un libero professionista o se guidi una piccola impresa, questo è per te un periodo sicuramente molto intenso, ne sono consapevole.

Tuttavia, ho deciso di scrivere un post per invitarti a riflettere. Riflettere su elementi che ho colto personalmente nel corso del mio ultimo anno di attività, sia nell’ambito della Consulenza che in quello della Formazione.

Elementi su cui io stesso ho riflettuto per identificarne otto che potrebbero confermare tendenze attuali o prefigurare scenari futuri.

Ti avviso… probabilmente non è ciò che ti aspetti di leggere. Questo è un post molto personale per certi versi.

Detto ciò, se hai voglia di continuare, vediamoli insieme:

  1. La “fame” distrugge la paura di fallire

La passione è alla base delle migliori attività. La passione è una forza che ti risveglia. La passione soffia sulla tua immaginazione. La passione può scuotere la tua mente e rompere schemi di pensiero o convinzioni limitanti. La passione però è come la prima marcia quando guidi l’auto, è quella che può farti partire.

E’ la “fame” in realtà (l’enorme desiderio di realizzazione) quella che ti porta a creare ciò che farà la differenza.

  1. Non si discute, contano i numeri… ma mai a scapito dei Valori

Ci sono professionisti e imprenditori che stanno commettendo veri e propri disastri in questo senso perché hanno smesso di preoccuparsi di come stanno ottenendo quei numeri. Chiediti sempre se stai attuando comportamenti non solo leciti ma anche profondamente “corretti”.

Hai un tuo codice etico? Stai curando adeguatamente i tuoi clienti?

  1. Il paradosso delle produttività

Il mondo digitale ha ormai creato cattive abitudini di comunicazione. La posta elettronica è sempre più un killer della produttività e di solito un elemento di distrazione da compiti che spesso sono nettamente più importanti.

Se una catena di e-mail va oltre le due risposte, è giunto il momento di (ri)prendere il telefono!

  1. Ridisegnare il Successo

Non ha senso salire sulla scala del successo se questa conduce solo a stress e problemi di varia natura.  Forse vale la pena di tracciare un nuovo percorso che comprenda non solo i parametri convenzionali di denaro e potere ma altri parametri che comprendano il benessere, la cultura, la voglia di dare, in modo che l’obiettivo non sia solo il successo ma il raggiungimento di una più idonea prosperità.

  1. Diventare un Leader migliore con la propria Autenticità

I veri leader sono quelli che hanno una forte integrità rispetto a ciò che dicono di essere. Anche vulnerabilità e umiltà possono essere caratteristiche di un leader autentico e sono elementi che creano un’energia particolarmente magnetica.

Clienti, partner, collaboratori, persino i Media, vogliono aiutare una persona autentica ad avere successo.

I leader di domani saranno sempre più trasparenti, di loro sarà visibile il professionale quanto il personale e saranno, di conseguenza, persone molto congruenti.

  1. Essere Guida

Probabilmente non possiamo contribuire ad alcuna trasformazione se non vi è prima una nostra trasformazione. La realtà è che dobbiamo considerare che non esiste un “noi stessi” separato dal resto del mondo.

I nostri talenti e la nostra auto coscienza, sono la chiave per avviare una trasformazione personale e professionale che rispecchi come vorremmo trasformare ciò che ci circonda o forse il mondo stesso.

  1. La qualità della fiducia in se stessi

La fiducia in se stessi non è spavalderia o coraggio. Non è qualcosa da sbattere contro qualcun altro. Colui che ha fiducia in se stesso, ascolta dieci volte più di quello che parla. Sa già cosa pensa; vuole sapere cosa pensi tu.

La fiducia in se stessi è tranquillità, è una naturale espressione di capacità, competenza e autostima.

  1. Valutare i possibili cambiamenti

Per fare impresa oggi, bisogna essere sempre molto propositivi. Nel momento in cui ti riposi sugli allori, è il momento in cui la concorrenza ti crea grossi problemi. Questo vuol dire essere molto attenti ai fenomeni che ci circondano per capire se non è giusto il momento per innovare e proporre qualcosa di nuovo.

Vale la pena di pensarci anche quando esiste un’unica possibilità che appare come una follia. Spesso è in quella follia che si scoprono e realizzano le grandi imprese.

Hai trovato elementi su cui riflettere? Ne aggiungeresti altri?

Al tuo meraviglioso futuro!

Fabrizio Diluca

Fabrizio Diluca Twitter
Fabrizio Diluca Linkedin

About Fabrizio Diluca

Società: fd research group s.r.l.  -  Aree di competenza: Entrepreneurship, Leadership, Business Development, Marketing strategies, Sales Management  -   Interessi: Formazione, Business Coaching, Sviluppo e crescita personale, Musica, Alta Fedeltà, Investimenti Finanziari

Check Also

Oggi voglio parlare di Brainstorming e di Alleanze di Cervelli!

Alleanza dei Cervelli: il brainstorming per imprenditori e professionisti

Oggi voglio parlare di Brainstorming e di Alleanze di Cervelli! Da Wikipedia la definizione che ...

2 commenti

  1. Nicola Gorelli

    Articolo che, complice il finale di anno, fa certamente riflettere. Forse aggiungerei altro ma la sintesi mi pare già più che sufficiente. Grazie Fabrizio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

11 + 3 =

Show Buttons
Hide Buttons

Vuoi diventare IMPRENDITORE?

Scarica l'EBook OMAGGIO "Libera l’Imprenditore che c’è in te!"

Un e-book adatto a chiunque abbia un Sogno Imprenditoriale, un’idea sulla quale voglia sviluppare un proprio business ma anche a chi aspira concretamente a divenire Imprenditore, oppure, a chi è già uno Startupper o un Neo Imprenditore.

Registrandoti confermi di accettare l'informativa sulla privacy