Home | Startupper | Fai i primi passi | 4 cose che un Imprenditore non dovrebbe fare direttamente
cose che un Imprenditore non dovrebbe fare

4 cose che un Imprenditore non dovrebbe fare direttamente

E’ certamente vero che il denaro scarseggia per molti imprenditori in questo momento, a maggior ragione per quelli in fase di start up, ma a prescindere dalle disponibilità economiche, ci sono alcune cose che un Imprenditore non dovrebbe fare direttamente.

Perchè?

Perchè troppe volte, nella mia attività consulenziale, incontro imprenditori troppo impegnati a lavorare NEL loro business anziché PER il loro business.

Certo, questo potrebbe anche risultare positivo o necessario per un breve periodo ma, è sempre estremamente poco premiante nel lungo periodo. 

Infatti, quando si è “impantanati” nel lavoro quotidiano (spesso in attività che “altri” potrebbero fare in modo più efficiente) vuol dire che non si sta utilizzando il tempo disponibile in modo appropriato.

In altre parole, non lo stiamo dedicando integralmente allo sviluppo del nostro business.

Di seguito, quattro cose che un Imprenditore non dovrebbe fare (anche in fase di start up), per concentrarsi maggiormente, o ancor meglio esclusivamente, sulla crescita della propria attività:

 

Ordinarietà

Certo, averne uno/a assistente a tempo pieno può essere improponibile ma si può iniziare in piccolo con un assistente virtuale o usando la tecnologia.

Considera tutte le attività che potresti delegare, poi budget disponibile e qualità/competenze desiderate.

A questo punto cerca on line la figura giusta anche tramite annunci mirati. Se ti servono qualità elevate, ma hai un budget limitato, puoi sempre optare per poche ore di impiego.

Amministrazione

Soprattutto se stai costruendo e sviluppando il tuo business, non ha davvero senso trascorrere ore a settimana per gestire fatture, spese, scaduti e pagare bollette.

Trovati anche qui qualcuno che a fronte di un giusto e proponibile compenso sia in grado di aiutarti. Fai comunque bene attenzione che tale risorsa, salvo che non sia disponibile a farlo, non è il tuo commercialista.

Stiamo parlando di qualcuno che si occupa della gestione finanziaria dell’impresa, controllando attentamente la congruenza tra entrate e uscite ogni mese.

Il tuo commercialista al contrario e colui che deve occuparsi di farti risparmiare il più possibile sulle tasse usando al meglio le leve fiscali per te disponibili.

Marketing

Il marketing è una di quelle attività che per qualche strano motivo, sopratutto i neo imprenditori pensano di poter fare autonomamente.

Se la pensi anche tu in questo modo, salvo che tu non abbia competenze specifiche in tal senso, sappi che sei nei guai!

Perchè?

Perchè la maggior parte dei piccoli imprenditori non è in grado di elaborare una strategia di marketing ed un piano marketing…

Il marketing è fondamentale per lo sviluppo del tuo business, perché potresti aver bisogno di sviluppare un brand, analizzare il mercato, trovare e saper proporre idee differenzianti.

Rivolgiti a chi sa farlo.

Web

Parte integrante per quanto indipendente di una buona strategia di marketing, un sistema di web marketing deve essere in grado di generare costantemente contatti profilati ma può essere un investimento impegnativo. Comprensibilmente quindi, molti cercano di evitare questo costo realizzandosi, magari anche il solo sito web, autonomamente.

Ci sono però molte buone ragioni per cui questo è sconsigliabile.

La maggior parte dei tuoi potenziali clienti è probabile che usi i motori di ricerca. Se hai un sito non professionale o non ottimizzato, sarà difficile che ti trovino salvo che tu non sappia esattamente cosa sono SEO e SEM.

Lo sai?

Se la risposta è no, allora sappi che hai assolutamente bisogno di avvalerti di professionisti qualificati. Inoltre, sarebbe meglio che tu evitassi di doverti preoccupare direttamente di problemi di server o di eventuali aggiornamenti.

Certo, sarà necessario un minimo investimento, ma quanto potrebbe costarti non essere visibile on line e non avere costantemente nuovi contatti da lavorare?

Queste le 4 cose che un Imprenditore non dovrebbe fare direttamente per potersi concentrare sulla crescita del proprio business… pensaci… come puoi pianificare la “cessione” di queste attività? Da quali dovresti partire?

Fabrizio Diluca

 

=========================

Se guidi una micro o piccola impresa, partecipa al workshop gratuito: “Power Business

=========================

About Fabrizio Diluca

Società: fd research group s.r.l.  -  Aree di competenza: Marketing strategies, Business Mentoring, Business Development, Entrepreneurship, Sales Leadership -   Interessi: Sviluppo e crescita imprenditoriale, Formazione Business, Start up, Musica, Alta Fedeltà, Investimenti immobiliari e Finanziari

Check Also

Strategia e Piano Marketing 2022

Professionisti e Piccole Imprese: Strategia e Piano Marketing 2022

Strategia e Piano Marketing 2022, è il momento di parlarne… Se sei un Professionista o ...

2 commenti

  1. Lasciar fare ad altri alcune cose che ci sembrano fattibili e alla nostra portata penso che sia tra le cose più difficili ma importanti per progredire speditamente e focalizzando l’attenzione sul nostro business. Bellissimo articolo, complimenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

quattordici − dodici =

Show Buttons
Hide Buttons

Vuoi diventare IMPRENDITORE?

Scarica l'EBook OMAGGIO "Libera l’Imprenditore che c’è in te!"

Un e-book adatto a chiunque abbia un Sogno Imprenditoriale, un’idea sulla quale voglia sviluppare un proprio business ma anche a chi aspira concretamente a divenire Imprenditore, oppure, a chi è già uno Startupper o un Neo Imprenditore.