Home | Startupper | Fai i primi passi | L’analisi del mercato di riferimento
lanalisi-del-mercato-di-riferimento

L’analisi del mercato di riferimento

Come un corridore analizza il percorso prima di iniziare la gara, anche l’aspirante o neo imprenditore dovrebbe analizzare e conoscere in dettaglio il proprio mercato.

Purtroppo tale attività viene del tutto ignorata oppure effettuata con superficialità, rischiando così di sottovalutare aspetti fondamentali per impostare la strategia aziendale di marketing, commerciale e di comunicazione.

Le questioni fondamentali possono essere raggruppate in tre categorie:

1) come si presenta il settore?

E’ utile ad esempio capire se nel settore sono in vista delle innovazioni come nuovi prodotti, tecnologie o materiali. Occorre anche valutare le tendenze in atto, ed effettuare una analisi dei settori parziai o sotto settori.

2) chi sono i potenziali clienti?

Chi sono i potenziali clienti del vostro prodotto o servizio? Il vostro target dispone di risorse finanziarie sufficienti per il vostro prodotto o servizio? Per quanto possibile è utile quantificare i potenziali clienti, segmentando, se possibile, geograficamente il mercato.

3) Chi sono i concorrenti?

Oltre ai concorrenti diretti che offrono lo stesso prodotto o servizio, non bisogna dimenticare anche i prodotti o servizi che soddisfano lo stesso bisogno, ad esempio, se si decide di aprire una palestra non è sufficiente considerare come concorrenti le altre palestre nella zona di competenza, ma anche altre strutture che permettono di fare sport, come piscine, campi di atletica, ecc.

 

Approfondimenti

 

Libri consigliati

 

About Alberto Baruffaldi

Società: fd research group srl  -  Aree di competenza: Controllo di Gestione, Finanza Aziendale e Business Development  -   Interessi: Coaching, No Profit, Business Networking e nuove tecnologie.

Check Also

Oggi voglio parlare di Brainstorming e di Alleanze di Cervelli!

Alleanza dei Cervelli: il brainstorming per imprenditori e professionisti

Oggi voglio parlare di Brainstorming e di Alleanze di Cervelli! Da Wikipedia la definizione che ...

8 commenti

  1. Le analisi sono giuste,come le affermazioni……
    quello che conta sono i risultati e non i discorsi…………………………

  2. Ciao Luca!
    Grazie per il commento.
    Proprio per questo all’interno di questo Blog stiamo scrivendo tanti post che permettano al Libero Professionista e neo Imprenditore di capire come muoversi per creare risultati concreti.
    Ognuno ha la propria idea e la propria passione… tutti sappiamo che ci sono dei passi da fare… altro è avere una strada tracciata che permetta di farli questi passi.
    E sono sempre più convinto che la rete, la condivisione, il rispondere ad un post come hai fatto tu, ecc. faranno si che ne guadagneremo tutti quanti.

  3. Ciao Giuliano nil mio commento voleva essere ironico ,ma se ci pensiamo bene è soltanto realtà.
    Purtroppo non abbiamo la bacchetta magica ( NOI) ma i nostri papponi non rinunciano a niente ;e proprio per questo ì economia italiana tarderà tantissimo ad rimettersi in muoto.
    Tutte le aziende italiane non possono andare a scontrarsi all estero con le stesse rivali ,in un mercato che tra l altro sta diventando abbastanza saturo dettandoci leggi…….che a poco a poco ci distruggono come sta gia accadendo ad realtà importanti in Italia!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!.

  4. Buongiorno a tutti.
    Concordo con Giuliano, anche se, dalla “condivisione” alla sinergia il passo non sempre è breve.
    Trasformare i contatti in collaborazioni sinergiche che producano profitto non è cosa facilissima.
    Mi piacerebbe comunque approfondire l’argomento e rimango a disposizione.
    Buon lavoro a tutti.

  5. Ciao Antonella!
    Grazie per il tuo commento e per la tua richiesta di contatto su LinkedIn 🙂
    LinkedIn & Co. sono strumenti e come tali vanno usati.
    Strumenti fondamentali ed utili per entrare in relazione con persone con le quali, probabilmente, non saremo mai venute in contatto.
    Questi strumenti aiutano a filtrare e a trovare persone affini ad un determinato argomento.
    Ma sono pure sempre strumenti, importanti ma semplici strumenti.
    Trasformare, come dici tu, un contatto in una collaborazione sinergica è complesso (non difficile).
    Tanti (troppi) lo fanno a puro titolo commerciale (ti voglio vendere qualcosa) e sono destinati a perdere solo del gran tempo…
    Altri (pochi) lo fanno per vero spirito di condivisione e alla lunga questo paga.
    Questi strumenti ci bombardano di informazioni e non permettono di “sentire” e di creare una relazione di fiducia immediata.

    Quindi, raccolgo il tuo spunto e chiedo a te di approfondire questo a ltri argomenti in maniera pro-attiva.
    Il Blog da cui è tratto questo post (www.impresaincorso.it) si pone anche l’obiettivo di passare conoscenza, di far riflettere, di dare prima di ricevere.
    E se la gente percepisce che tu sei esperta di un determinato settore, che passi informazioni per il solo piacere di farlo, che ti prodighi ad aiutare sinceramente gli altri, secondo te, se ha bisogno del prodotto/servizio che tu tratti, per quale motivo dovrebbe andare a comprarlo da qualcun altro che non conosce?!?
    Giuliano 🙂

  6. Grazie Giuliano.
    Condivido quanto dici e sono sicuramente interessata e ti contatterò senz’altro attraverso linkedin.

  7. Buongiorno e scusate se mi intrometto.
    Ci tenevo ad esprimere condivisione su quanto scritto da Giuliano.
    Seguirò il tuo blog.
    Grazie e buona giornata a tutti.

  8. Ciao Marco!
    Sei assolutamente il benvenuto 🙂
    Qualsiasi contributo e ben accetto.
    Ti auguro un’ottima giornata.
    Ciao
    Giuliano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

nove + 7 =

Show Buttons
Hide Buttons

Vuoi diventare IMPRENDITORE?

Scarica l'EBook OMAGGIO "Libera l’Imprenditore che c’è in te!"

Un e-book adatto a chiunque abbia un Sogno Imprenditoriale, un’idea sulla quale voglia sviluppare un proprio business ma anche a chi aspira concretamente a divenire Imprenditore, oppure, a chi è già uno Startupper o un Neo Imprenditore.

Registrandoti confermi di accettare l'informativa sulla privacy