Home | Da Sogno al Business | Essere imprenditore: quanto è forte il tuo business?
Essere imprenditore: quanto è forte il tuo business?

Essere imprenditore: quanto è forte il tuo business?

Siamo a inizio anno ed è tempo di bilanci e obiettivi, e se nei tuoi obiettivi c’è quello di essere imprenditore che ottiene risultati o vuoi diventare imprenditore o professionista, ti proponiamo un modo simpatico e veloce di dare i voti al tuo business. Abbiamo quindi pensato ad un Test per gli aspiranti imprenditori o professionisti che hanno ancora solo un sogno o un progetto di impresa o professionale ed un Test mirato invece ad aiutare imprenditori o professionisti già presenti sul mercato.

L’obiettivo, tramite delle semplici domande, è farti riflettere su quali aree è richiesta maggiore attenzione o addirittura è già necessario intervenire per correggere scarsi risultati o eventuali problemi.

Essere Imprenditore: valutazione di un Business già esistente

Se sei oggi un imprenditore o un professionista titolare di un business esistente devi rispondere alle seguenti domande dandoti  un punteggio, per ogni domanda, da uno a 10.

Ecco le domande da porti:

  1. Ti piace essere impegnato ogni giorno nella tua attività?
  2. Dal punto di vista professionale, sai con esattezza dove vuoi essere tra cinque anni?
  3. Sai descrivere con precisione chi è il tuo Cliente potenziale?
  4. Conosci esattamente cosa rende il tuo prodotto o servizio diverso da quelli della concorrenza?
  5. Puoi fare qualcosa concretamente per fornire un prodotto un servizio migliore di quello della concorrenza
  6. Hai un rapporto qualità prezzo migliore di quello della concorrenza?
  7. Oltre al passaparola, hai una strategia precisa per trovare nuovi clienti?
  8. Hai una strategia per fidelizzare i clienti esistenti?
  9. Il tuo marketing attuale genera costantemente contatti profilati?
  10. Se operi a livello locale, sei conosciuto nella tua zona, e in generale puoi contare su un forte network di conoscenze?
  11. Hai un budget di vendita e ne verifichi il raggiungimento almeno su base mensile?
  12. Almeno ogni trimestre controlli costi e margini della tua attività?
  13. Il tuo business produce una liquidità sufficiente per effettuare nuovi investimenti?
  14. La tua attività funziona anche se ti allontani per qualche mese?
  15. I componenti del tuo team hanno obiettivi chiari, misurabili, con una scadenza precisa?

Essere Imprenditore: valutazione del tuo progetto di Impresa o professionale

Se invece oggi sei un aspirante imprenditore o professionista, magari un dipendente che sogna di mettersi in proprio, o magari sei appena partito, ecco delle semplici domande che ti possono aiutare a capire come impostare correttamente il tuo futuro business oppure come correggerlo fin da subito.

Ecco le domande:

  1. Hai fatto una riflessione approfondita sulle motivazioni alla base del progetto? Perché lo vuoi fare?
  2. Hai definito con esattezza chi è il tuo cliente target?
  3. Conosci con esattezza i motivi per cui il tuo business è differente dai concorrenti, o addirittura può essere ritenuto unico?
  4. Se la tua idea è davvero unica, hai pensato a come proteggerla, in modo da evitare che un concorrente possa rubartela?
  5. Per quali motivi, ricerche, teste puoi affermare che oggi esiste una domanda per il tuo prodotto o servizio?
  6. Cosa puoi fare concretamente affinché il tuo prodotto o servizio sia migliore di quelli già presenti sul mercato?
  7. Hai definito una strategia di marketing e commerciale che spiega come trovare i nuovi clienti?
  8. Hai definito con esattezza gli investimenti necessari a far partire la tua nuova attività?
  9. Hai definito con esattezza i capitali necessari per finanziare gli investimenti e le spese iniziali e dove reperirli?
  10. Hai definito con esattezza i componenti del tuo team interno o esterno (es. i collaboratori esterni, i fornitori, ecc.), i loro ruoli, i loro obiettivi e le loro responsabilità?
  11. Hai definito il responsabile dei risultati commerciali e il responsabile del marketing? Sai con esattezza quali sono le loro funzioni?
  12. Hai definito con precisione il sistema di Web marketing che ti aiuterà a generare contatti profilati per la tua nuova attività?
  13. Hai pensato quali sono i rischi e o le opportunità legati al tuo nuovo progetto?
  14. Hai compilato un dettagliato piano delle attività necessarie alla fase di avvio della tua nuova attività?
  15. Hai un business plan nel quale hai dettagliato la strategia aziendale, la strategia di marketing, l’organigramma, i prodotti e servizi, il budget commerciale, gli investimenti, i piani economici e finanziari della tua nuova attività?

Essere Imprenditore: i risultati del test

Su un risultato potenziale massimo di 150, un ottimo punteggio è sicuramente sopra i 100.

Un risultato sufficiente è tra i 70 e i 100.

Sotto i 70 probabilmente occorre fare ulteriori riflessioni o approfondimenti sulla tua attività sia nel caso di attività già esistente sul mercato che nel caso di progetto di una nuova attività.

L’obiettivo del test però non è metterti in una situazione di angoscia o paura ma, al contrario, di evidenziare eventualmente in modo costruttivo quali sono le aree su cui devi maggiormente riflettere o agire.

Per un imprenditore o un professionista, o già presente sul mercato aspirante tale, è normale infatti non avere tutte le competenze necessarie. La buona notizia è però che si possono acquisire. Essere imprenditore è prima di tutto accettare il miglioramento continuo.

Essere Imprenditore: Cosa fare concretamente da subito?

Nel caso tu sia un professionista, ad esempio, puoi valutare la partecipazione a corsi di formazione specifici, oppure puoi leggere libri che ti aiutino a migliorare nelle aree in cui ritieni di avere maggiormente bisogno. Nel caso invece tu sia un professionista strutturato, cioè con uno studio, oppure un imprenditore con un team, puoi acquisire le competenze mancanti anche inserendo persone che siano già qualificate nelle aree in cui ritieni di dover investire.

In ogni caso, la strategia peggiore è aspettare che tali mancanze, generino dei problemi più gravi o ti facciano perdere delle opportunità.

Da dove partire? Il primo consiglio è leggere l’ebook “Libera l’imprenditore che c’è in te“, è un’ottima lettura ricca di spunti e riflessioni operative da attuare immediatamente.

Per aiutare professionisti ed imprenditori, siano essi già loro sul mercato o siano essi aspiranti, Impresa in Corso ha pensato di organizzare una serie di workshop gratuiti rivolti a aspiranti imprenditori, professionisti o imprenditori. Eccoli:

About Alberto Baruffaldi

Società: fd research group srl  -  Aree di competenza: Controllo di Gestione, Finanza Aziendale e Business Development  -   Interessi: Coaching, No Profit, Business Networking e nuove tecnologie.

Check Also

Strategia e Piano Marketing 2022

Professionisti e Piccole Imprese: Strategia e Piano Marketing 2022

Strategia e Piano Marketing 2022, è il momento di parlarne… Se sei un Professionista o ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

20 − 20 =

Show Buttons
Hide Buttons

Vuoi diventare IMPRENDITORE?

Scarica l'EBook OMAGGIO "Libera l’Imprenditore che c’è in te!"

Un e-book adatto a chiunque abbia un Sogno Imprenditoriale, un’idea sulla quale voglia sviluppare un proprio business ma anche a chi aspira concretamente a divenire Imprenditore, oppure, a chi è già uno Startupper o un Neo Imprenditore.