Home | Interviste | Intervista a Elisabetta Cozzi: il punto di incontro tra donne, imprenditoria e auto
interviste-di-impresa-in-corso

Intervista a Elisabetta Cozzi: il punto di incontro tra donne, imprenditoria e auto

Ho conosciuto Elisabetta Cozzi, AD della concessionaria Fratelli Cozzi di Legnano, in occasione di eventi legati più che alle auto, alla cultura e al territorio, e mi ha subito incuriosita come imprenditrice, come donna, come persona.

In questa intervista, completa, interessante e dettagliata, vengono messi in luce, tra gli altri, questi aspetti:

– la scelta di vita e lavoro da “figlia di un imprenditore”

– il passaggio generazionale

Concessionaria F.lli Cozzi

– la gestione di una donna imprenditrice

– l’equilibrio famiglialavoro

– il nuovo rapporto donneauto

– il marketing innovativo

e tanti spunti interessanti per chi si avvicina al mondo del “fare impresa oggi“.

 

 Quali spunti avete tratto da questa intervista? Cosa ti ha particolarmente ispirato? 

 

About Nadia Toppino

Aree di competenza: Public Relations, Organizzazione Eventi, Food&Wine blogger, Creatività aziendale - Interessi personali: Food&Wine, Sociale e No profit, Business Networking

Check Also

Quando la robotica va a braccetto con il broccolo

Quando la robotica va a braccetto con il broccolo

La prossima Alleanza dei Cervelli sarà in uno spazio nuovo, innovativo e con “sorprese ad ...

Un commento

  1. Intervista ricca di spunti e di riflessioni su come innovare il punto vendita. Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

13 + dieci =

Show Buttons
Hide Buttons

Vuoi diventare IMPRENDITORE?

Scarica l'EBook OMAGGIO "Libera l’Imprenditore che c’è in te!"

Un e-book adatto a chiunque abbia un Sogno Imprenditoriale, un’idea sulla quale voglia sviluppare un proprio business ma anche a chi aspira concretamente a divenire Imprenditore, oppure, a chi è già uno Startupper o un Neo Imprenditore.

Registrandoti confermi di accettare l'informativa sulla privacy