Home | Imprenditore | Finanza Aziendale | Agevolazioni per Start up innovative: il nuovo “Smart&Start Italia”
Start Up: essere innovativi ha i suoi vantaggi!

Agevolazioni per Start up innovative: il nuovo “Smart&Start Italia”

Nato un anno fa per rilanciare il Mezzogiorno, Smart&Start Italia, il sistema di incentivi per start up innovative gestito da Invitalia, è stato rinnovato e aperto anche alle imprese del Nord Italia. Ha una dotazione finanziaria di circa 200 milioni di euro e sostiene i piani di impresa caratterizzati da un significativo contenuto tecnologico e innovativo, volti a sviluppare prodotti e servizi nel campo dell’economia digitale o finalizzati alla valorizzazione economica dei risultati della ricerca pubblica o privata.

A chi si rivolge

Start up di piccole dimensioni, iscritte nell’apposita sezione del Registro della Camera di Commercio e costituite da non più di 48 mesi, e startupper individuali, anche residenti all’estero, che devono ancora costituire la società.

In cosa consiste

L’incentivo è un finanziamento a tasso zero il cui valore può coprire fino al 70% delle spese ammissibili e raggiungere l’importo massimo finanziabile di 1,5 milioni di euro.

E’ previsto l’innalzamento della percentuale erogabile sino all’80% se la compagine societaria è interamente costituita da giovani o donne o include un ricercatore rientrato dall’estero.

Inoltre, se le start-up sono localizzate in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna, Sicilia e nel territorio del Cratere Sismico Aquilano dovranno restituire solo l’80% del mutuo agevolato ricevuto, ricevendo quindi la quota del 20% a fondo perduto.

Le start-up costituite da meno di un anno potranno beneficiare anche di servizi di assistenza tecnico-gestionale per essere supportate nella fase di lancio.

Le spese ammissibili possono essere:

– per gli investimenti: impianti, macchinari e attrezzature tecnologiche, componenti Hardware e Software, brevetti, licenze, consulenze specialistiche tecnologiche;

– per la gestione: personale dipendente e collaboratori; licenze e diritti per titoli di proprietà industriale; servizi di accelerazione; canoni di leasing; interessi su finanziamenti esterni.

Le spese devono essere sostenute dopo la presentazione della domanda ed entro i 2 anni successivi alla stipula del contratto di finanziamento.

Come partecipare

Le domande potranno essere presentate lunedì 16 febbraio 2015 a partire dalle ore 12, esclusivamente attraverso lo sportello on line sul sito www.smartstart.invitalia.it. Saranno analizzate in base all’ordine cronologico di arrivo e sino ad esaurimento delle risorse.

Per maggiori informazioni: http://www.smartstart.invitalia.it

 

About Laura Chiara Gandolfi

Società: ​PCG - Pesenti Consulting Group  -   Aree di competenza: fiscale, societario, procedure concorsuali, bandi e finanziamenti agevolati  -   Interessi: fiscalità internazionale, tax compliance

Check Also

strategia di marketing vincente per piccole imprese

Come creare una Strategia di Marketing vincente per la tua Piccola Impresa

La creazione di una strategia di marketing vincente può risultare oggi fondamentale per la crescita ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

4 × cinque =

Show Buttons
Hide Buttons

Vuoi diventare IMPRENDITORE?

Scarica l'EBook OMAGGIO "Libera l’Imprenditore che c’è in te!"

Un e-book adatto a chiunque abbia un Sogno Imprenditoriale, un’idea sulla quale voglia sviluppare un proprio business ma anche a chi aspira concretamente a divenire Imprenditore, oppure, a chi è già uno Startupper o un Neo Imprenditore.