Home | Imprenditore | I 6 Errori di Marketing più comuni tra micro e piccole imprese
errori di marketing

I 6 Errori di Marketing più comuni tra micro e piccole imprese

Sono addirittura sei gli errori di marketing che normalmente commettono micro e piccole imprese?

Entreremo nel merito di ogni errore ma da imprenditore, prima che da uomo di marketing, voglio dire che pensare a come far crescere la propria micro o piccola impresa, è normalmente una delle attività più motivanti per qualsiasi imprenditore.

Ciò che rende normalmente questo aspetto così eccitante, è che non esiste un solo modo per promuovere un’impresa.

Infatti, quando si considerano tutte le possibilità in ambito marketing, ci si rende conto che ci sono decine di modi per far conoscere la propria attività e questo, proprio per quanto può risultare attraente, tende spesso a far commettere ai piccoli imprenditori molti errori… e gli errori possono creare seri problemi.

Ecco quindi i 6 errori di marketing più comuni tra micro e piccole imprese, quelli che dovresti evitare di commettere per risparmiare un sacco di tempo, di energia e di denaro:

 

  1. Non avere una strategia e un piano marketing

Cercare di far crescere la tua impresa senza una strategia e un piano marketing è come cercare di trovare uno stuzzicadenti in un pagliaio.

Certo, se sei molto fortunato potresti trovarlo, ovvero, potresti anche trovare un’attività di marketing che produce un buon risultato, ma questo non accade quasi mai.

Quello che normalmente accade è che senza strategia e piano marketing, si procede per tentativi sprecando tempo e denaro cercando di ottenere risultati apprezzabili.

Se ogni azienda minimamente strutturata ha una strategia ed un piano marketing un motivo ci sarà, non credi?

Perché micro e piccole imprese commettono questo errore?

Potrebbe sembrarti strano ma il motivo principale è che non sanno esattamente cos’è una strategia marketing e pensano che sia una di quelle cose a cui dovrebbero pensare web agency o agenzie di comunicazione. Grave errore!

Per comprendere esattamente come fare una strategia di marketing  e risolvere il più comune tra gli errori di marketing, puoi scaricare gratuitamente questo e-book:Come creare una Strategia di Marketing Vincente per il tuo business”.

  1. Non definire cosa ti differenzia nettamente dai tuoi concorrenti

La tua impresa non è esattamente come qualsiasi altra impresa sul mercato e, se pensi che lo sia, devi lavorare per differenziarti e renderti unico prima possibile.

Per far crescere la tua micro o piccola impresa devi identificare o creare cosa ti distingue in modo evidente dalla concorrenza.

Per comprendere il processo, puoi iniziare a pensare a quale potrebbe essere la tua proposta di valore unica e differenziante.

Se non sai da dove iniziare, puoi leggere questo post: “Come creare la tua Unique Selling Proposition (USP)”.

Ovviamente, per differenziarti da qualcuno, devi conoscerlo.

Devi sapere quali sono i punti di forza e di debolezza dei tuoi principali concorrenti, devi sapere cosa stanno facendo in ambito web marketing, cosa stanno facendo a livello commerciale, come operano sui clienti, devi sapere…

  1. Cercare di vendere tutto a tutti

Questo è un errore molto comune tra le micro e piccole imprese, cioè considerare chiunque come un potenziale cliente.

Anche se questo potrebbe esser sensato in termini di vendita e di azione commerciale (al fine di garantirti fatturato…), quando si tratta di marketing e comunicazione, è vero e risulta maggiormente efficace, esattamente il contrario.

In termini di marketing e comunicazione è necessario restringere il campo definendo e profilando chi è il tuo cliente target ideale.

Leggi questo post e vedrai che tutto ti apparirà molto chiaro: “Creare una strategia di marketing vincente usando il Marketing Focalizzato? Parti da qui!

  1. Sottovalutare il potere del passaparola e di referenze e testimonianze

La bellezza del passaparola è che è gratuito e avviene naturalmente.

Se fornisci un prodotto/servizio/soluzione/realizzazione eccellente ed i tuoi clienti ne sono soddisfatti è usuale che ne parlino positivamente ad altri diventando tuoi ambasciatori.

Il problema è che micro e piccole imprese non fanno quasi mai nulla per incentivare il passaparola, nonostante siano sempre concordi sul fatto che quando un potenziale cliente arriva dal passaparola, lo si convince più facilmente ad acquistare ed è spesso anche un nuovo cliente molto profittevole.

Inoltre, pochissime sono le micro e piccole imprese che richiedono e usano referenze e testimonianze.

Hai idea di quanto possa essere efficace e premiante avere, ad esempio, una video testimonianza di un cliente soddisfatto, in una pagina specifica di un sito web?

  1. Non avere un sistema di web marketing

Avere un sistema di web marketing vuol dire non ridurre tutto il tema del marketing on line all’aver creato un sito web “vetrina”, al fare qualche newsletter e ad avere una (spesso scarsa) presenza sui social media.

Bada bene qui non si tratta di perdere un sacco di tempo per avere like e cuoricini… stiamo parlando di avere un sistema in grado di generare contatti di potenziali clienti in modo continuativo!

Anche su questo tema, ti invito a scaricare e leggere questo e-book: “5 step per creare un efficace sistema di web marketing”.

  1. Pensare di non essere anche il direttore marketing della propria impresa

So perfettamente che chi guida una micro o piccola impresa ha molti impegni e deve spesso destreggiarsi tra più priorità contemporaneamente.

Questo per alcuni imprenditori costituisce una modalità operativa che aiuta a gestire il tempo e ad essere il più produttivi possibile, tuttavia, non “programmare” uno spazio per gestire il proprio marketing è oggi estremamente rischioso.

Perché?

Semplice, perché oggi cresce più velocemente e in modo maggiormente redditizio chi dispone di un buon marketing!

Errori di Marketing: Conclusioni

Il marketing è in continua evoluzione ed il compito di un imprenditore, in piena era digitale, è anche quello di essere aggiornato ed in sintonia con i cambiamenti in atto.

Chi non lo fa, rischia di restar tagliato fuori dal mercato, finendo per avvalersi di “presunti esperti” che richiedono molte risorse economiche ma, molto spesso, non producono risultati…

Meglio quindi evitare di esser vittima di questi 6 errori di marketing, muovendosi, per tempo, nella giusta direzione per far crescere la propria impresa.

Fabrizio Diluca
Focus Marketing Srategist

Fabrizio Diluca Linkedin

 

Per ampliare le tue conoscenze, non solo sul marketing, ma su tutte le componenti che possono incidere sulla crescita della tua impresa, puoi partecipare al workshop gratuito dedicato a micro e piccole imprese organizzato da Impresa In Corso: “Power Business

 

Se hai apprezzato questo post sulla “Piccola Impresa“, dello stesso Autore puoi leggere anche:

 

About Fabrizio Diluca

Società: fd research group s.r.l.  -  Aree di competenza: Marketing strategies, Business Mentoring, Business Development, Entrepreneurship, Sales Leadership -   Interessi: Sviluppo e crescita imprenditoriale, Formazione Business, Start up, Musica, Alta Fedeltà, Investimenti immobiliari e Finanziari

Check Also

cos'è la strategia di marketing

Cos’è la Strategia di Marketing e qual è la differenza con il Piano Marketing

Tutti ne parlano e spesso a sproposito ma… chè cos’è la strategia di marketing? La ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

18 − cinque =

Show Buttons
Hide Buttons

Vuoi diventare IMPRENDITORE?

Scarica l'EBook OMAGGIO "Libera l’Imprenditore che c’è in te!"

Un e-book adatto a chiunque abbia un Sogno Imprenditoriale, un’idea sulla quale voglia sviluppare un proprio business ma anche a chi aspira concretamente a divenire Imprenditore, oppure, a chi è già uno Startupper o un Neo Imprenditore.